Passa a contenuto principale
  Tags                  
Languages Lingua - Inglese Lingua - Giapponese Lingua - Tedesco Lingua - Cinese Lingua - Spagnolo Lingua - Italiano Lingua - Francese Lingua - Portoghese    
Language Quality HT MT AT NT INT - Internal          
All Tutto - Prodotti FARO Hardware - Tutti i prodotti FARO                
Quantum FaroArm/ScanArm - Quantum S FaroArm/ScanArm - Quantum M FaroArm/ScanArm - Quantum E              
Faro/Scan Arm FaroArm/ScanArm - Edge FaroArm/ScanArm - Fusion FaroArm/ScanArm - Prime FaroArm/ScanArm - Platinum FaroArm/ScanArm - Legacy Quantum FaroArm/ScanArm - Titanium FaroArm/ScanArm - Advantage FaroArm/ScanArm - Digital Template    
Serial FaroArm Serial FaroArm - Bronze Serial FaroArm - Gold Serial FaroArm - Silver              
Gage Gage - Bluetooth Gage - Plus Gage - Standard Gage - Power            
ScanArm ScanArm - Design ScanArm 2.5C ScanArm - Design ScanArm 2.0 ScanArm - Forensic ScanArm ScanArm - Design ScanArm            
Laser Tracker Laser Tracker - Vantage S6 Laser Tracker - Vantage E6 Laser Tracker - Vantage S Laser Tracker - Vantage E Laser Tracker - Vantage Laser Tracker - ION Laser Tracker - Si Laser Tracker - X Laser Tracker - Xi  
Imager 3D Imager - Cobalt                  
Laser Scanner Scanner laser 3D - Focus S Scanner laser 3D - Focus M Scanner laser 3D - Focus3D Scanner laser 3D - Focus3D X Scanner laser 3D - Focus3D X HDR Scanner laser 3D - Focus3D S Scanner laser 3D - Photon      
Hand Held Scanner Scanner tenuto in mano 3D - Freestyle3D Scanner tenuto in mano 3D - Freestyle3D X Scanner tenuto in mano 3D - Freestyle3D Objects Scanner tenuto in mano 2D - ScanPlan            
Laser Projector Laser Projector - Tracer M Laser Projector - Tracer SI Testa di scansione - Digi-Cube              
Imaging Laser Radar Imaging Laser Radar - VectorRI                  
Computers Computer - Tutti i computer                  
CAM2 CAM2 - CAM2 CAM2 - Measure CAM2 - SmartInspect              
SCENE SCENE - Tutta la suite SCENE SCENE - Acquisizione ed elaborazione SCENE - WebShare Cloud SCENE - WebShare 2Go App SCENE - WebShare Server e Webshare 2Go          
RevEng RevEng - Editor FARO - ScanArm Mesh                
Legacy Software Software legacy - CAM2 Gage Software legacy - Software Gage Software legacy - Insight              
Zone & ARAS FARO CAD Zone - Fire & Insurance FARO CAD Zone - Crime & Crash FARO CAD Zone - CZ Point Cloud FARO CAD Zone - First Look Pro FARO Zone - 2D FARO Zone - 3D FARO 360 - Reality FARO 360 - HD FARO 360 - Blitz FARO 360 - Genius
As-Built As‑Built - AutoCAD As‑Built - Revit VirtuSurv - VirtuSurv 2018              
PointSense1 PointSense - Basic PointSense - Pro PointSense - Building PointSense - Plant PointSense - Heritage PointSense - Revit CAD Plugin - TachyCAD Building CAD Plugin - TachyCAD Archeology CAD Plugin - TachyCAD Interior  
PointSense2 CAD Plugin - PhoToPlan Basic CAD Plugin - PhoToPlan CAD Plugin - PhoToPlan Pro CAD Plugin - PhoToPlan Ultimate CAD Plugin - DisToPlan CAD Plugin - MonuMap CAD Plugin - hylasFM CAD Plugin - VirtuSurv    
VI-Tracer-BuildIT Visual Inspect - App Visual Inspect - CAD Translator RayTracer - RayTracer BuildIT - Metrology BuildIT - Projector BuildIT - Construction        
CAM2® Base di Conoscenza

Massimizzazione delle prestazioni di SCENE

scene-bty.png

Panoramica

FARO® SCENE serve a manipolare file di scansione laser di alta qualità e può richiedere risorse di sistema significative. I PC che non soddisfano i requisiti di sistema consigliati possono essere ottimizzati attuando i seguenti suggerimenti per migliorare le prestazioni. 

Guida all'hardware di SCENE
Elaborazione Vantaggi principalmente da Raccomandazione
I/O SSD Core CPU Velocità CPU RAM GPU
Importazione scansione       I/O e numero limitato di attività parallele.
Elaborazione     Le I/O e molte attività parallele, HDR e grandi scansioni possono richiedere molta RAM.
Registrazione TB         Per la registrazione in base al target, il fattore limitante durante l'ottimizzazione è la velocità della CPU.
Registrazione TVB+C2C   Registrazioni basate su nuvole di punti:
Memoria per mantenere le scansioni caricate (se non è possibile, le scansioni vengono caricate più volte  I/O)
Abbastanza bene in parallelo, quindi i core della CPU e la velocità sono entrambi buoni
I/O per il caricamento delle scansioni (almeno una volta per scansione).
Esplorazione interattiva: misurazione, ecc.       In caso di rendering stereo: Nvidia Quadro di fascia media In caso di rendering VR: Nvidia GeForce di fascia più alta altrimenti: Nvidia GeForce di fascia media.
Rendering della nuvola di punti     Non richiede GPU veloci
Le SSD veloci forniscono un caricamento e velocità di rendering molto migliori; più memoria significa più punti nella cache di rendering e meno caricamento dal disco
Un numero molto alto di core della CPU non darà alcun vantaggio aggiuntivo.
Meshing         Numero limitato di attività parallele e la RAM richiesta è sempre inferiore a 16 GB.
Esportazione       I/O e numero limitato di attività parallele.
Salvataggio       I/O e numero limitato di attività parallele.

Hard disk

Un’unità di memoria a stato solido (SSD) può migliorare notevolmente le prestazioni di un PC. In generale, queste unità sono molto più veloci rispetto a un hard disk standard (HDD). Quando si utilizza SCENE con una SSD, la maggior parte delle operazioni funzionerà più velocemente, soprattutto nei progetti con un gran numero di scansioni. 

Gli HDD sono più economici e possono contenere più informazioni, il che li rende ideali per l'archiviazione di progetti finiti, ma una SSD può fornire migliori prestazioni come unità di sistema e archiviazione per i progetti attivi.

SCENE 2019 utilizza in modo efficiente più core di lavorazione. Avere cura di procurarsi abbastanza spazio nella SSD in modo che possa contenere tutti i dati temporanei e di progetto per sfruttare appieno la potenza di SCENE 2019.

Liberazione di spazio sul disco rigido

Quando lo spazio disponibile nell'unità di sistema (in genere l'unità C:) è insufficiente, la barra di utilizzo diventa rossa. Pulire l'unità di sistema finché la barra di utilizzo non diventa blu, eliminando i file non necessari o spostandoli su un altro dispositivo di archiviazione.

 È buona prassi anche mantenere l'unità di sistema più libera possibile. Lo strumento Pulizia disco di Windows è un modo semplice per liberare spazio sull'unità.

Pulizia disco

Premere il tasto Windows + R per aprire la finestra di esecuzione. Digitare cleanmgr nel campo Open (Apri).

Selezionare l'unità di sistema di Windows nella finestra a comparsa.
DiskClean2.png

Fare clic sui file da pulire nella finestra Pulizia disco e fare clic su OK.
DiskClean3.png

Disabilitazione dell’ibernazione in Windows 7/10

Windows 7 e versioni successive dispone di una modalità di ibernazione che utilizza una parte della memoria del PC per consentire un avvio più rapido. Questo file può occupare una notevole quantità di spazio. Per disattivare questa funzionalità, aprire la finestra di esecuzione premendo il tasto Windows + R. Digitare CMD nel campo Open (Apri).
cmd.png

Al prompt dei comandi digitare  powercfg.exe /hibernate off e premere Invio. Per ripristinare questa funzionalità, seguire le stesse istruzioni date per aprire il prompt dei comandi. Digitare powercfg.exe /hibernate on per ripristinare l'opzione di ibernazione. Attenzione: Avere cura di consultare un esperto IT prima di apportare modifiche.

Core di processazione

SCENE 2019 è progettato per utilizzare in modo efficiente più core di processazione. Portando il numero di core fisici del PC a 16, si avrà un aumento sostanziale della velocità di elaborazione. Se è necessario elaborare regolarmente progetti con più di 100 scansioni, prendere in considerazione l'utilizzo di 32 core fisici.

Se si utilizzano regolarmente progetti con più di 500 scansioni e si desidera andare oltre i 32 core fisici, aumentare la RAM del sistema utilizzando la formula: RAM = core x 2 GB. (cioè 32 core = 64 GB RAM).

Memoria

Per ottenere risultati ottimali, il PC dovrebbe disporre di almeno 64 GB di RAM.

Per verificare che il PC del sistema soddisfi i requisiti RAM consigliati di SCENE, aprire la Gestione attivitàpremendo CTRL-ALT-DEL e facendo clic su Task Manager  (Gestione attività) oppure premere il tasto Windows + R per aprire la finestra di esecuzione. Digitare Taskmgr nella finestra di esecuzione  e premere OK. Nella finestra a comparsa premere la scheda Performance (Prestazione). 

La quantità di RAM installata nel sistema viene visualizzata in alto a destra della finestra Performance (Prestazioni). Le informazioni sotto il grafico di utilizzo della memoria indicano in dettaglio la quantità di RAM disponibile, la sua velocità, il numero di slot di memoria utilizzati e altro ancora. Una maggiore quantità di RAM nel sistema del PC aiuterà a risolvere molti problemi di prestazioni.

File di paging di Windows

Il file di paging di Windows è lo spazio su disco rigido allocato per Windows da utilizzare come RAM. Assicurarsi che sia abilitato e configurato correttamente per il proprio PC.

  1. Accedere alla finestra Sistema nel Pannello di controllo. Tramite uno dei seguenti metodi:
    • Aprire il Pannello di controllo e fare clic su System and Security (Sistema e Sicurezza)/System (Sistema).
    • Fare clic con il pulsante destro del mouse  sull'icona Questo PC (Windows 10) o sull' icona  Computer (Windows 7) in File Manager e fare clic su Properties (Proprietà).
    • Premere il tasto Windows + Pause/Break (Pausa/Interr).
  2. Nella finestra System (Sistema) fare clic su Advanced system settings (Impostazioni di sistema avanzate).
  3. Nella finestra a comparsa System Properties (Proprietà del sistema), fare clic sulla scheda Advanced (Avanzate). Fare clic sull'opzione Settings (Impostazioni) in Performance (Prestazioni).
  4. Nella finestra Performance Options (Opzioni prestazioni) fare clic sulla scheda Advanced (Avanzate). Fare clic su Change (Cambia) alla voce Virtual Memory (Memoria virtuale).
  5. La schermata successiva visualizza le impostazioni del file di paging del sistema.

    Assicurarsi che non sia selezionata l'opzione No paging file (Nessun file di paging) e che la dimensione della memoria Currently allocated (attualmente allocata) sia superiore alla dimensione della memoria Recommended (consigliata). 
     

Schermo

Scheda grafica

Scheda grafica consigliata
Scopo Scheda
Uso leggero - medio NVIDIA GTX 1060 o equivalente
SCENE VR NVIDIA GTX 1080 o equivalente
Rendering stereo NVIDIA Quadro o equivalente

La scheda grafica influisce direttamente sulle prestazioni di SCENE. Le seguenti risorse contribuiranno a garantire che la scheda grafica del PC di sistema funzioni come previsto.

  • Assicurarsi che la scheda grafica installata soddisfi i requisiti minimi di sistema.
  • Scarica i driver più recenti per la scheda grafica.
  • Utilizzare il programma di utilità della scheda per assicurarsi che le risorse di sistema vengano utilizzate in modo ottimale.
  • Assicurarsi che la scheda grafica installata sia la scheda grafica principale del sistema.
  • Se si utilizza una scheda Nvidia, assicurarsi che le impostazioni 3D siano impostate su 3D App – Game Development (App 3D - Sviluppo giochi) seguendo questi passaggi:
  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su un'area vuota del desktop e scegliere Nvidia Control Panel (Pannello di controllo Nvidia).
  2. Fare clic su Gestisci impostazioni 3D nel menu Impostazioni 3D.
  3. Nella scheda Impostazioni globali, selezionare 3D App – Game Development (App 3D – Sviluppo giochi) nel menu a discesa Global presets (Preimpostazioni globali).
  4. Fare clic su Apply (Applica).

Risoluzione dello schermo

I monitor ad altissima risoluzione o 4K richiedono risorse aggiuntive e possono avere un impatto negativo sulle prestazioni di rendering in vista 3D. L'impostazione della risoluzione del monitor su 2K (1920x1080) o inferiore può migliorare le prestazioni di rendering.

Applicazioni

Chiusura dei programmi concorrenti

È consigliabile chiudere tutti i programmi che potrebbero utilizzare risorse di sistema concorrenti. Alcuni dei programmi di nota possibile interferenza:

  • prodotti Adobe
  • prodotti Autodesk
  • Microsoft Outlook
  • browser Internet
  1. Per vedere tutti i programmi in esecuzione sul sistema, aprire Task Manager (Gestione attività) utilizzando uno dei seguenti metodi:
    • Premere CTRL-ALT-CANC e selezionare Task Manager  (Gestione attività) oppure
    • Premere il tasto Windows + R per aprire la finestra di esecuzione. Digitare Taskmgr nella finestra di esecuzione  e premere OK.
  2. Nella finestra a comparsa, premere la scheda Processes (Processi). 
  3. Fare clic con il tasto destro del mouse su un programma e scegliere End Task (Termina attività) per chiuderlo. Attenzione: consultare sempre un esperto IT prima di arrestare un programma.

Disinstallazione di programmi non necessari

  1. Aprire il Control Panel (Pannello di controllo).
  2. Fare clic su Uninstall a Program (Disinstalla un programma).
  3. Disinstallare tutti i programmi non necessari per liberare risorse di sistema.  Attenzione: avere cura di consultare un esperto IT prima di apportare modifiche.

Disabilitazione dei programmi di avvio

Alcuni software vengono precaricati dall'applicazione Windows System Configuration Startup (msconfig.exe) per ridurre il tempo di caricamento dopo l'avvio del sistema. La disabilitazione delle voci di avvio che non sono necessarie per il corretto funzionamento del sistema né su base continua (es. Adobe Acrobat) può migliorare le prestazioni. 

Per Windows 10:

  1. Aprire Task Manager (Gestione attività). Ci sono diversi modi per farlo
    • Premere CTRL-ALT-CANC e fare clic su Task Manager (Gestione attività) oppure
    • Premere il tasto Windows + R per aprire la finestra di esecuzione. Digitare Taskmgr nel campo Open (Apri) e premere OK.
  2. Fare clic su Avvio nella  finestra Task Manager (Gestione attività).
  3. Fare clic su un programma da rimuovere dall'elenco di avvio.
  4. Fare clic su Disable (Disabilita). (Lo stato del programma dovrebbe cambiare in Disabilitato) Attenzione: consultare  sempre un esperto IT prima di rimuovere i programmi di avvio.
  5. Riavviare il computer.

Per una versione precedente di Windows:

  1. Premere il tasto Windows + R per aprire la finestra di esecuzione. Digitare msconfig nel campo Open (Apri) e fare clic su OK.
  2. Fare clic sulla scheda Startup (Avvio) nella finestra System Configuration (Configurazione di sistema).
  3. Deselezionare la casella accanto a ciascun programma da rimuovere dall'elenco di avvio. Attenzione: consultare sempre un esperto IT prima di rimuovere i programmi di avvio.
  4. Fare clic su Apply (Applica).
  5. Riavviare il computer.

Prestazioni di SCENE

Salvataggio dopo le attività principali

Le informazioni relative a determinate attività principali vengono conservate nella memoria del sistema finché il progetto non viene salvato. Salvare i dati dopo le seguenti attività contribuirà a mantenere libera la memoria per l'uso del sistema.

  • Creare/Eliminare nuvole di punti di scansione
  • Modifiche effettuate su scansioni multiple e non salvate (ad es. ritaglio, filtraggio o applicazione di colori)
  • Aggiornamento della registrazione senza target


Alcune attività non richiedono salvataggi più frequenti, ad esempio:

  • Creazione manuale di oggetti (ad esempio scacchiere, sfere, piani, punti o punti di vista)
  • Aggiornamento della registrazione in base al target

Utilizzo delle nuvole di punti di scansione e scaricamento delle scansioni

La visualizzazione di una scansione è importante per verificare i dati di registrazione e ritaglio, ma le scansioni possono essere file piuttosto grandi. Le nuvole di punti di scansione sono un modo efficiente e veloce per visualizzare e manipolare le scansioni.

Le nuvole di punti possono essere create da una scansione o da un cluster facendo clic con il tasto destro del mouse sull'elemento nell’albero Structure (Struttura) e facendo clic su Point Cloud > Create Scan Point Cloud (Nuvola di punti > Crea nuvola di punti di scansione). Per maggiori informazioni sulle nuvole di punti fare clic qui.

Le nuvole di punti di scansione possono essere create solo da scansioni esistenti e non modificheranno tali scansioni. Richiedono ulteriore spazio su disco rigido e tempo aggiuntivo per essere create.

Scaricamento delle scansioni

SCENE caricherà le scansioni al momento necessario, in genere al termine dell’operazione. Alcune funzioni, come la creazione di viste rapide o planari, producono stati di scansione caricati che SCENE NON scaricherà automaticamente.
Le scansioni possono essere scaricate manualmente dall'albero di scansione. Le scansioni caricate sono identificate dall’icona di una casella  verde riempita a metà  o completamente dal nome della scansione. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome di una scansione e deselezionare Loaded (Caricato). Per scaricare l’intero insieme di scansioni, fare clic con il tasto destro del mouse su un cluster e scegliere Unload All Scans and Pictures  (Scarica tutte le scansioni e le immagini). Se l'opzione è grigia, non sono state caricate scansioni nel cluster scelto.