Passa a contenuto principale
  Tags                  
Languages Lingua - Inglese Lingua - Giapponese Lingua - Tedesco Lingua - Cinese Lingua - Spagnolo Lingua - Italiano Lingua - Francese Lingua - Portoghese    
Language Quality HT MT AT NT INT - Internal          
All Tutto - Prodotti FARO Hardware - Tutti i prodotti FARO                
Quantum FaroArm/ScanArm - Quantum S FaroArm/ScanArm - Quantum M FaroArm/ScanArm - Quantum E              
Faro/Scan Arm FaroArm/ScanArm - Edge FaroArm/ScanArm - Fusion FaroArm/ScanArm - Prime FaroArm/ScanArm - Platinum FaroArm/ScanArm - Legacy Quantum FaroArm/ScanArm - Titanium FaroArm/ScanArm - Advantage FaroArm/ScanArm - Digital Template    
Serial FaroArm Serial FaroArm - Bronze Serial FaroArm - Gold Serial FaroArm - Silver              
Gage Gage - Bluetooth Gage - Plus Gage - Standard Gage - Power            
ScanArm ScanArm - Design ScanArm 2.5C ScanArm - Design ScanArm 2.0 ScanArm - Forensic ScanArm ScanArm - Design ScanArm            
Laser Tracker Laser Tracker - Vantage S6 Laser Tracker - Vantage E6 Laser Tracker - Vantage S Laser Tracker - Vantage E Laser Tracker - Vantage Laser Tracker - ION Laser Tracker - Si Laser Tracker - X Laser Tracker - Xi  
Imager 3D Imager - Cobalt                  
Laser Scanner Scanner laser 3D - Focus S Scanner laser 3D - Focus M Scanner laser 3D - Focus3D Scanner laser 3D - Focus3D X Scanner laser 3D - Focus3D X HDR Scanner laser 3D - Focus3D S Scanner laser 3D - Photon      
Hand Held Scanner Scanner tenuto in mano 3D - Freestyle3D Scanner tenuto in mano 3D - Freestyle3D X Scanner tenuto in mano 3D - Freestyle3D Objects Scanner tenuto in mano 2D - ScanPlan            
Laser Projector Laser Projector - Tracer M Laser Projector - Tracer SI Testa di scansione - Digi-Cube              
Imaging Laser Radar Imaging Laser Radar - VectorRI                  
Computers Computer - Tutti i computer                  
CAM2 CAM2 - CAM2 CAM2 - Measure CAM2 - SmartInspect              
SCENE SCENE - Tutta la suite SCENE SCENE - Acquisizione ed elaborazione SCENE - WebShare Cloud SCENE - WebShare 2Go App SCENE - WebShare Server e Webshare 2Go          
RevEng RevEng - Editor FARO - ScanArm Mesh                
Legacy Software Software legacy - CAM2 Gage Software legacy - Software Gage Software legacy - Insight              
Zone & ARAS FARO CAD Zone - Fire & Insurance FARO CAD Zone - Crime & Crash FARO CAD Zone - CZ Point Cloud FARO CAD Zone - First Look Pro FARO Zone - 2D FARO Zone - 3D FARO 360 - Reality FARO 360 - HD FARO 360 - Blitz FARO 360 - Genius
As-Built As‑Built - AutoCAD As‑Built - Revit VirtuSurv - VirtuSurv 2018              
PointSense1 PointSense - Basic PointSense - Pro PointSense - Building PointSense - Plant PointSense - Heritage PointSense - Revit CAD Plugin - TachyCAD Building CAD Plugin - TachyCAD Archeology CAD Plugin - TachyCAD Interior  
PointSense2 CAD Plugin - PhoToPlan Basic CAD Plugin - PhoToPlan CAD Plugin - PhoToPlan Pro CAD Plugin - PhoToPlan Ultimate CAD Plugin - DisToPlan CAD Plugin - MonuMap CAD Plugin - hylasFM CAD Plugin - VirtuSurv    
VI-Tracer-BuildIT Visual Inspect - App Visual Inspect - CAD Translator RayTracer - RayTracer BuildIT - Metrology BuildIT - Projector BuildIT - Construction        

Scanner laser 3D

Focus Premium

Focus S

Focus S Plus

Focus M

Focus3D

Focus3D X

Focus3D X HDR

Focus3D S

CAM2® Base di Conoscenza

Informazioni di sicurezza per il Laser Scanner FARO

FocusPremIso180h.png

Panoramica

Questo articolo vi guida attraverso le informazioni di sicurezza dei Focus Laser Scanner di FARO®.

Specifiche del laser

Modello di Laser Scanner Classe laser / documentazione Lunghezza d’onda Divergenza del fascio
Focus M70 e S70/S150/S350
Classe I
Classificazione dei laser Focus M&S
1550 nm 0.3mrad (1/e)
Focus3DX 30/130/330    Classe I 1550 nm 0.19mrad (0,011°) (1/e, mezzo angolo)
-Focus3D 20/120
Classe 3R
Classificazione del laser Focus 3D e sicurezza degli occhi
905 nm 0.19mrad (0,011°) (1/e, mezzo angolo)

Classe I: Sicuro. Qualsiasi laser o sistema laser contenente un laser che non può emettere radiazioni laser a livelli noti per causare lesioni agli occhi o alla pelle durante il normale funzionamento.

Classe 3R: Sicuro se maneggiato con cura. Il potenziale di rischio per l'esposizione accidentale è minimo. La visione diretta all'interno del fascio può essere pericolosa per gli occhi se si superano i limiti di esposizione definiti. Per ulteriori informazioni, vedere il documento Classificazione del laser Focus 3D e sicurezza degli occhi.


Per ulteriori informazioni sulle classificazioni e sulle normative relative ai laser, visitate i seguenti siti:

Informazioni generali sulla sicurezza

  • Leggere attentamente il Manuale utente e fare riferimento ad esso. Prestare attenzione a tutte le avvertenze e seguire le istruzioni
  • Nell'interesse della sicurezza, lo scanner laser e i suoi accessori devono essere utilizzati solo da operatori adeguatamente addestrati e competenti, che abbiano letto e compreso il Manuale utente e abbiano considerato attentamente tutti i potenziali rischi connessi. Si raccomanda agli operatori di partecipare ai corsi di formazione offerti da FARO
  • Un uso improprio può compromettere la protezione fornita dal prodotto e causare danni al prodotto o gravi lesioni personali. Per uso improprio si intende l'utilizzo del prodotto in modi diversi da quelli descritti nel Manuale utente o in condizioni operative diverse da quelle descritte
  • Non esporre lo scanner laser e i suoi accessori a temperature estreme. La temperatura ambiente non deve essere inferiore o superiore a quella indicata nelle specifiche. Non utilizzate lo scanner laser in prossimità di fonti di calore quali radiatori, caloriferi o altri prodotti (inclusi amplificatori) che producono calore.
  • Smaltite correttamente il prodotto e le relative batterie secondo le norme vigenti nel vostro paese
  • Non utilizzate lo scanner laser e i suoi accessori in un'atmosfera esplosiva, ad esempio in presenza di gas o fumi infiammabili. L’azionamento di uno strumento elettrico in tale ambiente costituisce un preciso pericolo per la sicurezza
  • Prima di mettere in funzione lo scanner laser e i relativi accessori in aree pericolose, contattate le autorità locali e gli esperti della sicurezza.
  • Quando il prodotto viene trasferito da un ambiente freddo a un ambiente molto più caldo, è possibile che l'acqua si condensi su alcuni elementi all'interno dello scanner. Per evitare questo inconveniente, si consiglia di posizionare lo scanner in una borsa di plastica ermetica prima di spostarlo da un ambiente freddo a un ambiente molto più caldo. In questo modo, la condensa si forma sulla borsa e non all'interno dello scanner. Se non avete la possibilità di riporre lo scanner in una custodia ermetica, attendete che la condensa visibile evapori dallo scanner prima di accenderlo
  • Se lo scanner si bagna, è necessario lasciarlo asciugare completamente prima di riporlo nella valigetta di trasporto. Assicurarsi che il materiale espanso della custodia non si bagni durante il disimballaggio o l'imballaggio dello scanner
  • Non azionare lo scanner con l’alimentatore esterno collegato, Poiché il cavo di alimentazione potrebbe danneggiare lo scanner in rotazione
  • Non utilizzare componenti che non sono forniti o consigliati da FARO
  • La manutenzione e la riparazione devono essere effettuate esclusivamente da personale di assistenza qualificato autorizzato da FARO. Scollegare il prodotto dalla rete elettrica, rimuovere la batteria e richiedere assistenza al personale di assistenza qualificato se si verificano le condizioni seguenti:
    • Il cavo o la spina di alimentazione sono danneggiati
    • Il prodotto è stato esposto alla pioggia, all’acqua o ad altri liquidi
    • Il prodotto è caduto o si è danneggiato in altro modo
    • Sono caduti oggetti sul prodotto
    • Il prodotto non funziona normalmente anche seguendo le istruzioni operative
    • Le prestazioni del prodotto variano in modo significativo
    • Viene raggiunta la data stabilita per la manutenzione e la calibrazione

Informazioni sulla sicurezza degli occhi

Focus Premium

  • Il Focus Premium è classificato come PRODOTTO LASER DI CLASSE 1 in conformità alla norma IEC 60825-1:2014 (ed. 3). È conforme al regolamento 21 CFR 1040.10 e 1040.11 ad eccezione della conformità a IEC 60825-1 Ed. 3, come descritto nell'Avviso laser n. 56 datato 8 maggio 2019.
  • Lo scanner laser è sicuro nelle condizioni di funzionamento ragionevolmente prevedibili. Non è possibile superare il valore dell'esposizione massima ammessa (MPE). Se lo scanner viene utilizzato e sottoposto a manutenzione come indicato nelle istruzioni del Manuale utente, non arreca danni agli occhi.

FocusM and FocusS

  • I FARO® FocusM e FocusS utilizzano un laser di classe 1. Fare clic qui per scaricare la documentazione di classificazione e certificazione degli esperti secondo gli standard IEC 60825-1 Ed. 2.0 (2007) e Ed. 3.0 (2014).
  • Lo scanner laser è sicuro nelle condizioni di funzionamento ragionevolmente prevedibili. Non è possibile superare il valore dell'esposizione massima ammessa (MPE). Se lo scanner viene utilizzato e sottoposto a manutenzione come indicato nelle istruzioni del Manuale utente, non arreca danni agli occhi.

Focus3D X

  • Lo scanner laser emette un fascio laser invisibile di lunghezza d'onda pari a 1550 nm. La potenza di tale fascio laser è inferiore a 500 mW. In genere, la divergenza del fascio è pari a 0,27 mrad (0,015°). È classificato come laser di classe 1 in conformità alla norma IEC 60825- 1:2007: Sicurezza dei prodotti laser. Parte 1: Classificazione e requisiti dell’attrezzatura; versione 2.0 
  • Lo scanner è sicuro nelle condizioni di funzionamento ragionevolmente prevedibili. Non è possibile superare il valore dell'esposizione massima ammessa (MPE). Se lo scanner viene utilizzato e sottoposto a manutenzione come indicato nelle istruzioni del Manuale utente, non arreca danni agli occhi.

Focus3D 

  • Lo scanner laser Focus3D emette un fascio laser invisibile di lunghezza d'onda pari a 905 nm. La potenza media del laser è al massimo di 20 mW e la divergenza del raggio è tipicamente di 0,19 mrad (0,011°). In conformità alla norma IEC 60825-1:2007, Ed 2.0, lo scanner è classificato come sistema laser di Classe 3R e la visione diretta all'interno del fascio può essere pericolosa per gli occhi quando si lavora in un'area circostante il sistema laser di Classe 3R in cui vengono superati i limiti di esposizione definiti
  • Tuttavia, il laser scanner è biofisiologicamente sicuro per gli occhi. L'esposizione superiore ai limiti definiti non significa necessariamente che vi sia un rischio effettivo di lesioni. Secondo uno studio condotto dal professor Schulmeister, esperto mondiale di sicurezza laser, non vi è alcun rischio medico per gli occhi a causa del laser, anche a una distanza inferiore a quella di sicurezza per gli occhi
  • Tuttavia, la normativa standard IEC 60285-1 Ed. 2.0 stabilisce che, se richiesto dalla legge, gli occhiali di sicurezza devono essere comunque indossati se gli utenti si trovano a una distanza inferiore alla distanza di pericolo per gli occhi indicata dal nostro scanner, a seconda della normativa del paese o della legislazione riguardante la sicurezza sul lavoro
  • Per consentire all'utente di identificare l'area laser pericolosa (area nominale di pericolo oculare, NOHA) intorno allo scanner all'interno della quale vengono superati i limiti di esposizione definiti, il software di controllo dello scanner mostra la reale distanza di sicurezza valida per gli occhi (distanza oculare nominale, NOHD). Distinguiamo tra la NOHA assiale e la NOHA radiale. La NOHA risultante che circonda lo scanner può pertanto essere descritta come un cilindro lungo l'asse di rotazione Z dello scanner, in cui la NOHD radiale equivale al raggio del cilindro e la NOHD assiale equivale alla sua linea centrale proveniente dal centro dello specchio dello scanner.


kA270000000Ce7uCAC_en_US_1_0.jpeg

Sia la NOHD assiale che quella radiale dipendono dalla risoluzione e dalla qualità di scansione richieste. Di seguito sono riportati i valori della NOHD assiale e radiale (in metri), la frequenza di ripetizione e la durata dell'impulso per tutte le combinazioni di risoluzione e di qualità disponibili.

kA270000000Ce7uCAC_en_US_1_1.jpeg


kA270000000Ce7uCAC_en_US_1_2.jpeg

Nell’utilizzo del Focus3D occorre tenere presenti le seguenti misure di sicurezza per dispositivi laser:

  • AVVERTENZA: il prodotto utilizza un sistema laser. Al fine di evitare l’esposizione diretta al raggio laser, non tentare di aprire il dispositivo
  • AVVERTENZA: L'uso di comandi, la regolazione o l'esecuzione di procedure diverse da quanto esposto in questa sede può provocare un'esposizione pericolosa alle radiazioni
  • Evitare di guardare in direzione del laser. Evitare l'esposizione diretta degli occhi, non fissare lo sguardo nel raggio laser né dirigere quest’ultimo verso altre persone
  • Non guardare direttamente il raggio laser con strumenti ottici
  • Non posizionare specchi o oggetti con superfici riflettenti sul raggio. Le misure di sicurezza riportate sono inoltre valide per il raggio laser riflesso
  • Lo scanner deve essere messo in funzione solo da personale con formazione adeguata
  • Il cliente dovrà valutare a intervalli regolari il corretto funzionamento dello scanner consegnato; tali intervalli non dovranno superare il periodo massimo di 1 anno. L’operazione potrà essere effettuata dal servizio clienti nel corso della manutenzione annuale e del servizio di certificazione. In caso di guasti, interrompete immediatamente ogni ulteriore utilizzo dello scanner.
  • Rispettare le misure di sicurezza e di controllo specificate in IEC 60825-1:2007, Ed 2.0. Rispettare inoltre le eventuali differenze rispetto alle misure di sicurezza e di controllo riportate nelle pubblicazioni nazionali o regionali. A seconda della normativa nazionale o della legislazione concernente la sicurezza sui posti di lavoro, potrebbero essere necessarie ulteriori misure di sicurezza per il laser, come ad esempio:
    • Il personale al lavoro a distanze inferiori a quelle NOHD deve indossare occhialetti protettivi
    • Evitare che l'accesso nell'area NOHA di personale privo di occhialetti protettivi per laser (ad esempio utilizzando una recinzione di sicurezza)
    • L'area NOHA dovrebbe essere demarcata e presentare segnali di avviso appropriati sul laser
    • Le aziende che utilizzano sistemi laser appartenenti alla classe 3R devono nominare un ufficio preposto alla sicurezza da dispositivi laser

NOTA: le misure di sicurezza per dispositivi laser riportate non hanno pretesa di completezza. Fare riferimento alle leggi e alle normative nazionali per ulteriori informazioni sulle misure di sicurezza obbligatorie per dispositivi laser durante l'utilizzo di sistemi laser appartenenti alla classe 3R. Se si lavora con occhiali protettivi per laser, devono essere selezionati in base al tipo specifico di laser. Per il Focus3D, utilizzare occhiali specificati per DI 800-980 L5 o superiore. D sta per modalità laser a onda continua, I per modalità laser a impulsi, 800-980 descrive la lunghezza d’onda laser, L5 rappresenta la classificazione L, utilizzata per indicare il livello di protezione fornito per intervalli di lunghezza d’onda specifici. Per ulteriori informazioni, consultare il proprio rappresentante per la sicurezza laser.

In conformità allo standard IEC 60825-1:2007, Ed 2.0, il Focus3D è dotato dei seguenti segnali sul laser:

kA270000000Ce7uCAC_en_US_1_3.jpeg      kA270000000Ce7uCAC_en_US_1_4.jpeg


Il Focus3D rientra nei limiti previsti per la classe 1 dei laser se si rispettano tutte le istruzioni, specialmente se non si consente l'avvicinamento alla NOHD a persone che non indossano gli occhiali protettivi per laser.

Specifiche degli occhiali laser di sicurezza forniti con Focus3D

Gli occhiali di sicurezza laser (codice componente ACCSS6003 o ACCSS6004) forniti con i modelli Focus3D 20/120 e S20/S120 sono realizzati in policarbonato. Gli occhiali di sicurezza sono specificati per i prodotti laser DI 800-980 L5 o superiori, dove D sta per modalità laser a onda continua, I per modalità laser a impulsi e 800-980 descrive la lunghezza d'onda del laser. L5 è la classificazione L utilizzata per indicare il livello di protezione fornito per specifici intervalli di lunghezza d'onda.

Gli occhiali di sicurezza sono generalmente necessari per l'uso dei seguenti scanner laser tradizionali:

  • LS 420HE/840HE/880HE
  • Photon 20/80/120
  • Focus3D 20/120
  • Focus 3D S20/S120

Attenzione: Rispettare sempre le linee guida per la sicurezza del laser riportate nel manuale utente dello scanner laser

Sicurezza elettrica

  • Non aprite l'alloggiamento: potreste ferirvi gravemente e danneggiare il prodotto, con conseguenti ripercussioni sulla garanzia. All’interno del dispositivo è presente alta tensione pericolosa. L'alloggiamento dovrebbe essere aperto solo da personale di assistenza qualificato
  • Non inserire alcun tipo di oggetto all’interno del prodotto attraverso le aperture, in quanto si potrebbero toccare punti a tensione pericolosa o causare cortocircuiti. In questo caso potrebbero verificarsi incendi, scosse elettriche e danneggiamenti del prodotto
  • Questo dispositivo non è destinato all'uso in ambienti residenziali e non è in grado di garantire un adeguato grado di protezione della ricezione radio in tali ambienti
  • Non immergere lo scanner e i suoi accessori in acqua. La presenza di liquido all'interno del prodotto può causare danni, incendi o scosse elettriche
  • Il prodotto deve essere alimentato solo dalla fonte di alimentazione o dalla batteria fornita o consigliata da FARO. Assicurarsi che le specifiche tecniche del convertitore CA siano compatibili con la tensione di linea. Consultare la compagnia elettrica locale se non si conosce la tensione della rete elettrica della propria zona
  • Per evitare scosse elettriche, utilizzare l'alimentatore unicamente in ambienti interni asciutti
  • Non utilizzare lo scanner in prossimità di forti campi magnetici o elettrici.

Sicurezza meccanica

  • L'unità specchio ruoterà ad alta velocità durante la scansione e per un breve periodo successivo. Mentre lo specchio è in rotazione, mantenetevi a distanza dal prodotto e non toccate lo specchio rotante con le mani, le dita, i capelli, gli indumenti o qualsiasi oggetto per evitare il rischio di lesioni personali e danni al prodotto
  • Lo scanner può essere utilizzato solo se posizionato su una superficie piana e stabile. Se lo scanner si ribalta, possono verificarsi lesioni
  • Se il treppiede si inclina, afferrare questo anziché lo scanner
  • Utilizzate solo le apparecchiature raccomandate da FARO e seguite le istruzioni di impostazione di FARO
  • Non aprite l'alloggiamento: potreste ferirvi gravemente e danneggiare il prodotto, con conseguenti ripercussioni sulla garanzia
  • Se utilizzate un carrello o un dolly per treppiedi, spostate l'attrezzatura con particolare attenzione. Non spostare il carrello tirando i cavi di alimentazione. Spingere o tirare il carrello con troppa forza, con arresti improvvisi o su una superficie irregolare può causare disturbi al normale funzionamento dello scanner
  • Lo scanner ruota in senso orario fino a 360 gradi durante l'esecuzione di una scansione. Assicurarsi che la testina dello scanner possa ruotare liberamente e non colpisca oggetti durante la scansione